Comment distinguer le vrai or du faux ?

Cette chose vaut de l’or. C’est pour dire que l’or est précieux. Mais pour que cette pierre conserve sa valeur, il faut qu’il soit du vrai. De nos jours, il existe une panoplie de bijoux plaqués or, certains imitent à la perfection le vrai or. Aussi, si vous souhaitez quantifier la valeur de votre bijou en or, il est nécessaire de savoir distinguer le vrai du faux.

Faites appel à un bijoutier

L’or est une pierre précieuse. De ce fait, il a un prix. Il est ainsi dommageable d’acheter un bijou faux or en croyant qu’il s’agit du vrai. Pour éviter les mauvaises surprises, il est prudent de bien vérifier son bijou en or. Pour ce faire, il est nécessaire de recourir à un bijoutier professionnel. Amenez votre or chez un bijoutier, il est le mieux placé pour certifier votre pierre précieuse. Il existe quand même des astuces qui permettent à tout un chacun de distinguer l’or vrai du faux.

Comment observer une pièce d’or ?

Vous souhaitez acheter un bijou en or ? Privilégiez les bijoux de marque officielle. Ceux-ci sont étiquetés des poinçons, marques qui déterminent le nombre de carats de l’or : 10K, 14 K, 18 K, 22 K et 24K. En matière de l’or, la pièce qui dépasse les 10 K est qualifiée de vrai or. Pour les néophytes, 10K signifient que dans une pièce de 24 g, on trouve 10 g d’or à l’état pur. Il faut seulement savoir qu’à chaque bijou son poinçon. Pour tout bijou en or sous forme d’anneaux et de bagues, la marque de poinçon se trouve à l’extérieur de l’anneau. Aussi, si vous trouvez un bijou sous forme d’anneau avec un poinçon à l’intérieur, c’est que la bague n’est pas en or. Quant aux bracelets, colliers ou gourmettes, s’ils sont de vrai or, leurs poinçons doivent être indiqués sur les deux extrémités du bijou.

Autres astuces pour distinguer l’or vrai du faux

Les poinçons sont synonymes d’un certificat d’authentification. Mais avec le temps et les agressions extérieures, ces marques s’effacent et disparaissent. Il est ainsi difficile de déterminer si la pièce est de l’or pur. Heureusement qu’il existe d’autres techniques pour tester l’authenticité de l’or. La première méthode consiste à utiliser un aimant. L’or n’est pas un métal magnétique. Aussi, il ne peut pas être attiré par un aimant. Alors, pour tester votre pièce, mettez-le à côté d’un aimant puissant. Si la pièce bouge, l’or est faux. La deuxième méthode consiste à faire glisser l’or dans une plaque en céramique non émaillée. S’il s’agit du vrai or, la pièce laisse une trace dorée. Par contre, la pièce est fausse si elle laisse une trace noire. Cette liste est loin d’être exhaustive. On peut également tester l’or en mordant la pièce. Il faut savoir que l’or pur se montre très mou. Pour le tester, mordez doucement le bijou. S’il laisse une trace de morsure, il a une forte chance que le bijou est en véritable or.


Entretenir et nettoyer ses bijoux

Différents produits pour nettoyer les bijoux existent actuellement dans des boutiques spécialisées ou en bijouterie. Liquides ou tissus de nettoyage, ces produits sont efficaces, mais on peut opter pour des recettes de grand-mère pour faciliter l’entretien et le nettoyage de vos bijoux préférés sans pour autant se ruiner. Elles sont non seulement simples à mettre en œuvre, mais également faciles à utiliser. À bon escient, elles vous permettront de garder vos bijoux dans un état étincelant le plus longtemps possible.

Entretien des bijoux argent massif

Pour entretenir vos bijoux en argent massif, quelques étapes importantes sont à suivre. Tout d’abord, remplissez une casserole avec de l’eau jusqu’à la moitié. Ensuite, mettez au fond de cette casserole une feuille de papier aluminium : la face brillante doit être tournée vers le fond. Après avoir saupoudré de gros sel ou encore de bicarbonate cette feuille de papier aluminium, déposez-y tous vos bijoux sans trop les entasser. Faites chauffer l’eau jusqu’à ce qu’elle frémisse et vos bijoux seront comme neufs. Notez bien que cette technique n’est à utiliser que pour les bijoux argent massif dépourvus de pierres et de perles.

Nettoyer les bijoux Argent sertis de Pierres, Nacre ou Perles

Pour nettoyer ces types de bijoux, vous aurez la possibilité d’utiliser soit le dentifrice, le bicarbonate ou encore soit du citron. Avant tout, il est toujours recommandé de procéder en douceur pour éviter de frotter les pierres.

Concernant le dentifrice, à l’aide de vos doigts appliquez une toute petite quantité sur votre bijou. Puis, essayez de le frotter légèrement via une brosse à dents. Enfin, rincez à l’eau tiède et séchez votre bijou avec une serviette de bain.

Quant au bicarbonate, mettez une pâte préparée avec du bicarbonate de soude et un peu d’eau sur le bijou. Ensuite, frottez-le et rincez le tout puis séchez via une serviette de bain.

Tandis que pour le citron, frottez légèrement votre bijou avec un demi-citron. Rincez et séchez.

Comment nettoyer les bijoux en Ambre ?

Il faut souligner que les contacts répétés avec la peau, la sueur, les produits ménagers, le parfum, les crèmes attaquent et altèrent l’Ambre. Pour un entretien régulier, vous pouvez polir l’ambre avec une peau de chamois trempée dans un mélange d’eau et d’un peu d’alcool à 90 °. Après, frottez l’ambre en utilisant un chiffon de soie ou de laine imbibé d’huile d’amande douce ou de l’huile d’olive. Terminez cette étape en essuyant le tout avec un chiffon sec. Si vous souhaitez privilégier un nettoyage approfondi, préparez un mélange d’une cuillère à soupe de sel et d’un verre d’eau. Ensuite, trempez-y votre bijou entre 6 à 12 heures en fonction de la taille de la pierre. Rincez enfin à l’eau douce. À noter que l’eau saline n’est absolument pas néfaste pour l’ambre et redonnera tout son éclat à votre bijou.

Entretenir les bijoux en Perles et Nacre

Les perles sont élaborées par un organisme vivant et elles sont composées de 4 % d’eau et de protéines. De ce fait, les bijoux en perles craignent effectivement la déshydratation. Pour en prendre soin, après les avoir portées et bien avant leur rangement, essuyez-les avec un tissu humide. Ainsi, elles seront exemptes de tous produits nocifs et cela conservera leur hydrométrie. Également, vous aurez la possibilité de les tremper dans un verre d’eau légèrement salée de temps en temps.


Fai la tua casella di gioielli

Elemento importante utilizzato per la conservazione di anelli, bracciali, collane e orecchini, la scatola di gioielli è il presente importante da offrire a se stessi o ad una terza persona in occasione della festa della mamma o su Valentine. Più spesso realizzati con cartone, figurine di plastica o semplici casse di legno, scatole di gioielli danno vita ad oggetti appesi nella parte posteriore degli armadi. Giocattoli per bambini, cartoni, casse di legno, scatole di fiammiferi, tutti questi elementi sono trasformati e vestiti in carte colorate per diventare depositi di gioielleria. Se decidete di fare la vostra propria scatola dei monili, qui sono i punti che dovete seguire per farlo accadere.

Passi per fare una scatola di gioielli compartimentati

Per fare una scatola richiudibile, avrete bisogno di cartoncino, colla liquida, nastro adesivo. Per voi di avere un bel rendering, gli angoli del coperchio può essere protetto da cunei di metallo che sono spesso venduti in tutto il luogo nei negozi di svago creativi.

Fare la scatola

In una scatola di spessore di 2 millimetri, dovrete tagliare i 5 rettangoli che sono necessari ad un che fa la scatola prendendo le dimensioni secondo il formato che volete dare alla vostra scatola. Provare a montare e incollare le varie parti insieme alla colla liquida. Poi consolidare i bordi con nastro adesivo. Misuri i due piccoli lati laterali della scatola ed uno di grandi lati laterali. Eseguire le dimensioni sulla carta di vostra scelta e anche su carta spessa. Sarà necessario pensare di lasciare una banda di 1 cm extra in alto e ad ogni estremità delle bande create. Sparga la colla liquida dai lati della scatola di monili e provi a riparare la striscia di carta con il modello che lascia il centimetro supplementare oltrepassato dalla parte superiore della scatola. L'extra di 2 cm sulle estremità deve sporgere sul lato nudo. Ora pizzicare la parte superiore degli angoli e tagliarli fuori. Piegare la parte superiore della carta verso l'interno della scatola, poi colla. Nella carta scelta per l'interno, tagliare una striscia di 8 cm di larghezza e 15 cm di lunghezza. Piegare la striscia a metà e incollare le due metà su una delle due lunghe facce interne per creare la cerniera tra la scatola e il coperchio. Infine, cercare di tagliare i rettangoli di carta con un modello per le dimensioni di tutti i lati interni della scatola. Incollare con colla liquida marouflant regolarmente per rimuovere le bolle d'aria.

Fare il coperchio

In cartone di spessore 2 mm, tagliare 3 rettangoli e portarli sulla carta prescelta lasciando un centimetro di spazio tra ogni rettangolo e due centimetri ai lati del rettangolo formato dalle 3 parti del coperchio. Poi si deve attaccare i rettangoli di cartone sulla carta colorata. Piegare la carta in eccesso sopra l'altro lato della scatola. Provare a disegnare una diagonale da ogni angolo del coperchio e tagliare fuori. Incollare la carta piegata con colla liquida. Posizionare i cunei di metallo, proteggerli con una goccia di cartone e appiattirli con un martello. Infine stendere la colla sulle due parti della scatola rimanendo nude e sulla seconda parte della cerniera, fissare il coperchio e ricordarsi di coprire l'ultima faccia interna e la cerniera con carta colorata.

Fare i compartimenti

Per i comparti è semplice. In cartone e carta modello, tagliare i rettangoli in base alle dimensioni interne della scatola. E infine incollare la carta modello sulle parti di cartone.


Come si fa a pulire i gioielli in oro e argento?

I gioielli che abbiamo in nostro possesso è progettato in diversi materiali, tra cui oro, diamanti, argento, e altri materiali. Quindi, per preservarli e tenerli per un tempo molto lungo, ci si chiede quali sono le abitudini di opporsi a questi gioielli o anche come pulirli senza danneggiarli. Si sono date una serie di suggerimenti su questo, ma alcuni di loro non può essere efficace. Navigando questo testo, si vedrà come pulire davvero i vostri gioielli, a seconda del suo materiale di produzione. Per questo ci sarà solo interessato a gioielli in oro e argento.

Consigli per la pulizia dei suoi gioielli in oro

I suggerimenti che vedremo prendere in considerazione i prodotti che si possono avere facilmente. Pulizia con acqua saponata: da fare, immergere i vostri gioielli in acqua saponata per qualche minuto, poi con uno spazzolino da denti fine, strofinare leggermente il gioiello. Una volta fatto questo, ora risciacquate il vostro gioiello in acqua limpida e asciugatelo o strofinatelo con un panno asciutto. Si noti che è possibile utilizzare il sapone di Marsiglia, o anche sapone liquido che si utilizza per rendere i vostri piatti. Si può anche decidere di utilizzare acqua calda per fare la pulizia. Pulizia dell'aceto bianco: in acqua calda miscelata con aceto bianco, lasciate riposare i vostri gioielli per circa 30 minuti, quindi risciacquatelo e asciugatelo. Pulizia bicarbonato: mettere un po' di bicarbonato su uno spazzolino bagnato, e strofinare delicatamente la gemma con esso. Una volta ben strofinato, sciacquare il gioiello e pulirlo con un panno. Pulizia cipolla: prendere una fetta di cipolla tritata e strofinare il gioiello con esso. Dopo di che, sciacquare e pulire. Se nessuno di questi trucchi vi interessano, potete andare al vostro gioielliere per pulire i vostri monili senza timore di alcun deterioramento.  D'altra parte se il vostro gioiello è fatto in oro bianco, essere più vigili applicando i trucchi. Oppure si può sicuramente optare per un rodio.

Punte per la pulizia dei suoi monili d'argento

Per pulire i gioielli in argento, è possibile utilizzare: dentifricio: Sì, questo prodotto non è utilizzato solo per mantenere i nostri denti puliti, aiuta anche i nostri gioielli d'argento per mantenere la loro scintilla. Per fare questo, mettere un po' di dentifricio su uno spazzolino fine e strofinare delicatamente il gioiello nella sua interezza. Una volta terminato, sciacquare con acqua e strofinare con un panno. Ash: è un buon rimedio per i tuoi gioielli d'argento. Strofinare con, quindi risciacquare correttamente. E infine utilizzare uno straccio per pulirli. Lemon: un amico indispensabile del materiale d'argento, è un prodotto facile da trovare e più poco costoso. Prendete una fetta di limone tagliato e strofinare correttamente sul gioiello. Sciacquare dopo e con una pelle di camoscio, strofinare. Il pane di mie: abbastanza stupefacente ma efficace. Strofinare il pane con i gioielli correttamente. Questo gesto creerà palline sul gioiello; Non preoccuparti, questo rimuove le impurità che sono su questo gioiello. Questo metodo rende possibile allo stesso tempo cancellare il gioiello in questione. Sii piuttosto delicato nei tuoi gesti per non distruggere le pietre incastonate nei gioielli; Specialmente gli anelli.


Come fare un braccialetto in elastici?

È stato nel 2014 che braccialetti in elastici è venuto a moda con il famoso "Rainbow Loom". Questa tendenza di DIY ha imperversato intorno al mondo ed ovviamente fra il francese pure. La produzione di braccialetti elastici, in particolare Rainbow Loom, è una semplice e divertente attività che rimane topica, dedichiamo questo articolo alla loro fabbricazione.  

I diversi modi di fare un braccialetto in elastici

Ci sono molti modi per fare braccialetti elastici. È possibile reperire sul mercato appositi kit con tutte le attrezzature necessarie corredate da istruzioni dettagliate. Particolarmente per questa attività, telaio e mini macchine del telaio del Rainbow hanno generato. Questi ultimi sono disponibili su diverse piattaforme di vendita online tra cui Amazon, CDiscount, ecc. I modelli che si sta per fare con queste macchine sono ovviamente molto più elaborati. Ma il modo più semplice per fare un elastico è quello di utilizzare entrambe le mani.  

La produzione effettiva

In primo luogo, gli elastici di colori diversi dovranno essere acquisiti al fine di creare l'effetto arcobaleno. Nel caso in cui si desidera avere tutti gli accessori, è possibile acquistare i kit che includono l'arcobaleno telaio elastici senza lattice, un mini arcobaleno telaio telaio, chiusure per gioielli, un arcobaleno telaio telaio, un uncinetto e una moda di occupazione.  

Fabbricazione con la macchina del telaio del Rainbow

Posizionare gli elastici sulla macchina, avendo cura di attraversarli da sinistra a destra. Poi, riportarli a se stessi con l'aiuto del gancio facendo così per tutti gli elastici da destra a sinistra. Vi accorgerete che c'è un loop che si forma, ogni volta, intorno l'elastico che giace accanto ad esso. Prendendo grande cura di entrambe le estremità, quindi rimuovere il braccialetto dalla macchina. Collegarli per finalizzare il vostro bel braccialetto di plastica.  

Manufacturing con mini macchina del telaio del Rainbow

La tecnica di fabbricazione è leggermente diversa con questa macchina. In primo luogo, mettere un elastico a 8 forme tra le due barre blu. Poi aggiungere oltre, due elastici, ma non li attraversano. Poi portare l'elastico più verso il basso sulle barre blu con il gancio. Quindi aggiungere un nuovo elastico senza attraversarlo. Ancora una volta portare l'elastico più verso il basso sulle barre blu con il gancio e poi aggiungere un nuovo elastico. Ripetere l'azione fino a quando non si ha la lunghezza che si desidera avere. Una volta raggiunta la lunghezza, riportare gli elastici senza aggiungere. Sull'ultimo elastico, fare un anello e collegare le due estremità del vostro gioiello. Il braccialetto elastico è pronto.  

 Facendo il telaio dell'arcobaleno con le vostre barrette

Come la tecnica precedente, si deve attraversare tra il pollice e l'indice, un primo elastico facendo un 8. Poi filo sopra, due elastici. Poi piegare con le dita e le unghie, l'elastico inferiore sopra le dita. Dovrebbe essere fatto in modo tale che passa sopra le altre due fasce elastiche. Quindi aggiungere una fascetta elastica e piegare il verso verso il basso. Ripetere lo stesso processo fino a quando non si ha la lunghezza desiderata.  Alla fine, basterà collegare le due estremità.  

Conclusione

Dopo aver testato queste tre diverse tecniche di produzione, preferiamo la seconda e la terza. Questo, per la semplice ragione che i braccialetti di queste tecniche sono molto più pieni e tenere meglio. Rispetto ad altre tecniche, quella con le dita sembra molto più veloce. L'unico inconveniente è il fatto che quando si inizia a fare un braccialetto di plastica con le dita, si dovrà finire in stride. Infatti, è quasi impossibile rimuoverlo e poi tornare a prendere dove eravate. Tuttavia, pochi minuti sono sufficienti per fare questi braccialetti di plastica. Quindi non è davvero una preoccupazione reale.


Come fare i vostri propri monili in argilla di Fimo?

Ti piace armeggiare o si decide di trascorrere un momento di creazione con gli amici o i vostri figli? Vi offriamo il workshop di creazione di gioielli con argilla Fimo. Questo è semplicemente per creare gioielli fantasia con questo impasto. Questa è un'opportunità per voi di portare fuori il vostro senso di innovazione o il vostro senso di creatività e di divertirsi. Ma ti chiedi che cosa è come argilla Fimo. Bene leggendo questo articolo vi aiuterà a saperne di più, e soprattutto come fare i vostri gioielli con questo impasto.

Che cosa è un argilla Fimo?

L'impasto Fimo è un impasto simile all'impasto da modellare a differenza di questo, realizzato in pelle in forno, per dargli una forma definitiva. È fatto di polimero e permette di creare molti oggetti prendendo tutte le forme possibili. Sia che si tratti di creare un oggetto decorativo, gioielli di qualsiasi tipo (collana, orecchino, anello), l'impasto è pronto per essere lavorato per raggiungere questo risultato. È facile da ottenere ed è ad un prezzo realmente acquistabile per tutti. Il Fimo è una pasta che viene in una forma quadrata o rettangolo, in diversi colori. Inoltre distinguiamo diversi tipi di argilla Fimo. Ci sono: il Fimo pasta morbida, l'effetto Fimo argilla, il Fimo Kids patè, e il patè di Fimo Pro. I vostri figli sono quindi sicuri nel loro uso. Tuttavia si consiglia di consentire loro di essere utilizzati solo a partire dall'età di 8 anni. Solo per essere lungimiranti.

Quali strumenti ti servono per realizzare i tuoi gioielli?

Al fine di rendere il vostro senso creativo parlare con argilla fimo, avete bisogno di un certo numero di accessori e questo in base a ciò che si vuole produrre. Tuttavia, ci sono alcuni accessori che sono ancora indispensabili qualunque sia l'oggetto da creare. Tra questi accessori indispensabili, abbiamo: un rotolo, un supporto, un coltello, uno stuzzicadenti, vernice, spazzole, carta da forno per la cottura. Il rullo, è un attrezzo che lo aiuterà a spargere la pasta di Fimo in modo da potete allora tagliarli nelle figure che volete. D'altra parte si prega di non prendere un rotolo di legno perché l'argilla e il legno Fimo non hanno una buona pulizia: si attacca e rimuovere è complicato. Per evitare questo tipo di incidente, si consiglia di utilizzare rotoli di plastica o qualsiasi altro materiale che non è di legno. Il supporto è lì in modo che si può lavorare su di esso in modo da non distruggere o macchia i mobili. Il coltello vi permetterà di fare i tagli delle forme. Cure dente ci sono solo per consentire di fare punti sulle vostre creazioni. Dopo il passaggio al pazzo, si dovrà passare la vernice trasparente sulle vostre creazioni e questo sarà fatto con pennelli.

Come fare i suoi gioielli, allora?

Una volta assemblati gli accessori indispensabili, basta ora completare con gli accessori specifici delle vostre creazioni come per esempio i vizi se sono orecchini; E portarti al lavoro. Una volta che la forma desiderata è dato alle creazioni, metterli in forno ad una temperatura di 110 ° per 30 minuti rigorosamente. Una volta superati i 30 minuti, toglierli dal forno e lasciarli raffreddare. Il tuo gioiello è pronto.


Come fare braccialetti amicizia?

L'amicizia è un legame molto forte che si vuole a volte simboleggiare. E per rendere questo una realtà, avete una scelta di molte possibilità. Tra queste possibilità sono la realizzazione dei braccialetti di amicizia. È anche su questo tipo di simbolo che il seguente testo porterà. Vedremo come farlo e tutte le informazioni per avere su di esso.

Descrizione di un braccialetto di amicizia

Un braccialetto amicizia è considerato un gioiello che gli amici sono offerti al fine di mantenere questo legame ancora vivo. Si tratta in diverse forme e soprattutto in diversi colori. Il materiale principale utilizzato per produrlo è il filo. Inoltre è fatto facendo piccoli nodi. Questo è probabilmente ciò che ha guadagnato il suo nome perché il nodo simboleggia l'amicizia. Ora che sappiamo cosa cercare questo braccialetto, vediamo ora gli strumenti necessari per fare il braccialetto.

Gli strumenti necessari per fare braccialetti amicizia

Se sei un principiante o hanno una mano nel fare un braccialetto amicizia, è necessariamente bisogno di un filo. Che si tratti di filo di ricamo, o filato artigianale, e altri, questo è l'elemento principale del gioiello. A parte il filo, avete bisogno di un paio di forbici, spille di sicurezza e anche perline o qualsiasi altro oggetto decorativo. 16 ora diamo un'occhiata alle diverse fasi con cui dobbiamo andare fino alla fine per ottenere il nostro braccialetto amicizia.

Le diverse fasi di rendere il braccialetto amicizia

La realizzazione di un braccialetto amicizia è fatto in diverse fasi. Così abbiamo: fase 1: la giusta scelta di filato. In effetti, devi scegliere il tipo e i colori del filo che vuoi. Facendo un mix di colore del filo, il bracciale darà un design molto speciale. Il numero di fili che scegliete determinerà quanto il braccialetto sarà spesso. Se per esempio scegliete circa 4 filetti, l'aspetto di spessore del braccialetto sarà differente dal risultato che 6 o 8 filetti danno. Dopo aver allineato i fili, tagliarli alla stessa lunghezza. Fase 2: questo passo è quello di fissare i fili insieme facendo un nodo e di tenere il nodo, basta farlo con una spilla di sicurezza. Punto 3: potete cominciare annodando i nodi sul primo filetto fino a che non rifiniate. Una volta che la prima fila è finita, farlo con la seconda fila di filato, e così via fino a quando si finisce tutti i fili. Si noti che il secondo nodo viene eseguito con il nodo del primo thread. Fase 4: una volta che tutti i nodi sono annodati, cercare di metterlo al polso per vedere se è in giro. Se questo è il caso, fare un nodo fine e tagliare il filato in eccesso rimanente. Si può anche decidere di fare grandi nodi dando la forma di una fibbia, sempre per rendere il vostro braccialetto amicizia più elegante. Se la vostra creazione sembra essere troppo Sart, aggiungere perline o qualsiasi altro oggetto di vostra scelta per decorare, e così il vostro braccialetto è completamente pronto.  Bene sapere vi consigliamo di non stringere eccessivamente il bracciale al polso. In questo modo può causare problemi di salute. Ognuno può fare il braccialetto e offrirlo a chiunque voglia. Oltre ad essere un simbolo di amicizia, può anche servire come un dono tra i propri cari.


Come cambiare la batteria del suo orologio facilmente

Una volta che l'orologio non dà più il tempo correttamente, significa semplicemente che c'è qualcosa di sbagliato. In primo luogo, si dovrà verificare se l'orologio è automatico. Se lo è, significa che non è un guasto della batteria perché non ne hanno mai bisogno. In caso contrario, sarà necessario cambiare la batteria prima di prendere in considerazione separarsi dall'orologio. In generale, un orologio inizia a ritardare prima che si ferma completamente quando la sua batteria inizia ad andare male. Qui ci sono gli strumenti e le fasi che vi permetterà di cambiare facilmente la batteria del vostro orologio.  

Elementi necessari

Al fine di svolgere questo compito, avrete bisogno di alcuni strumenti. Questi includono pinzette di plastica, un panno solo pelucchi, un cacciavite gioielliere, una luce di lavoro, un attrezzo per allentare la base, un asciugamano e, infine, una lente di ingrandimento.  

Avvertenze

Prima di tutto, tenete a mente che non si deve danneggiare l'orologio, cercando di rimuovere la batteria. E per causa, la garanzia sarà semplicemente annullata dal fabbricante.  

Punti 1: metta l'orologio posteriore con gli aghi giù

Prima di farlo, mettere un panno morbido o un cuscino sotto l'orologio in modo da non graffiare il vetro.  

Punti 2: rimuovere il coperchio sul retro dell'orologio

Il modo per rimuovere il coperchio posteriore di solito differisce da un produttore ad un altro. Mentre alcuni coperchi saranno svitati, altri si apriranno facendo leva con un piccolo cacciavite piatto. Per fare questo, si dovrebbe guardare il bordo del coperchio e non forzare nulla.  

Fasi 3: rimuovere delicatamente la guarnizione in gomma

La maggior parte degli orologi hanno una guarnizione di gomma sul bordo del loro guscio posteriore. Con delicatezza, rimuovere questa guarnizione e mantenerla per eseguire il rimontaggio in seguito.  

Passaggi 4: individuare la batteria dell'orologio

La batteria si trova ad essere un elemento metallico, lucido e rotondo a forma di. Nonostante il fatto che spesso varia in dimensioni, notare che il suo diametro è compreso tra 6 mm e 9,5 mm. È spesso fissato da una clip o una vite.  

Procedura 5: rimuovere la batteria

Con uno spin molto piccolo, rimuovere la vite e coperchio che tenere la batteria in posizione. Poi, anche mettere questi due elementi laterali al fine di riutilizzarli. Rimuovere la batteria dalla sua sede utilizzando clip di plastica per non causare un cortocircuito possibile e definitivamente perdere l'orologio. Tuttavia, prestare molta attenzione a come la batteria viene rimossa per riprodurre lo stesso movimento durante il rimontaggio.  

Punti 6: identificare il tipo di batteria

Questo è il numero sul retro della batteria che vi permetterà di identificare le batterie nel vostro orologio. Questa è spesso una serie di 3 o 4 cifre.  

Steps 7: Acquista la batteria di ricambio

Con la batteria usata ed il numero sulla relativa parte posteriore, potete andare ai supermercati, ai depositi di elettronica o ad altri posti per ottenere un altro simile.  

Procedura 8: installare la nuova batteria

Dopo aver tolto la batteria dalla confezione, si consiglia di pulirla per rimuovere eventuali impronte digitali o pellicole protettive. Quindi posizionare la batteria esattamente in posizione con lo stesso percorso della batteria vecchia. Quindi posizionare la clip o il coperchio che lo teneva in posizione.  

Procedura 9: verificare il corretto funzionamento

A seconda del tipo di orologio, controllare una volta dopo averlo acceso, la lancetta dei secondi o la visualizzazione numerica del secondo.  

Passi 10: sostituire la guarnizione

Con cautela, posizionare la guarnizione in modo che nessuna delle sue parti venga pizzicata quando si sta per collocare il coperchio posteriore. Non danneggiare la guarnizione in quanto non è sostituibile.  

Fasi 11: sostituire il coperchio

 

Passi 12: assicurarsi che la sostituzione ha funzionato


Come scegliere il vostro anello di fidanzamento bene?

Lungi dall'essere un semplice ornamento, l'anello di fidanzamento è sia una dichiarazione d'amore sincero e il simbolo di un impegno destinato a durare una vita. La sua scelta è quindi molto importante. Sia nella forma, stile come nella gemma, tutti questi criteri sono da preferire nella scelta del gioiello prezioso da offrire al suo Dulcinea. È fatto per rimanere a sinistra anulare una vita (in alcuni casi) in modo da i particolari devono essere presi in considerazione con attenzione.

La qualità della pietra

Per quanto riguarda la pietra, se esitate tra un colore o un diamante, basta chiedere un Consiglio da un gioielliere o un gemmologo. Uno o l'altro vi guiderà nella scelta della pietra più adatta possibile. Tuttavia, va notato che una pietra come il Dimar bianco rimane molto prezioso e senza tempo. Lei va con tutti i tipi di gioielli. A seconda del numero di carati, la forma della pietra, il colore e la chiarezza si sarà in grado di stimare il valore di questo tipo di pietra preziosa. Per la scelta di una pietra di colore, avete parecchie possibilità. I colori più adatti per gli anelli di fidanzamento sono smeraldi verdi, rubini rossi o zaffiri in rosa, viola, rosa-arancio, giallo o blu, il più popolare colore zaffiro.

Un anello di forma originale o classica?

L'anello di fidanzamento può essere discreto come stravagante, tutto dipende dalle vostre preferenze e il vostro gusto. La forma viene scelta in base alle dimensioni e alla natura della pietra. Gli anelli hanno spesso una pietra centrale, ma deve essere adatto per voi. La cosa più importante è che l'anello si prega di voi e riflettono la vostra personalità. Avete parecchie possibilità con gli anelli che hanno soltanto una pietra ancora denominata il Solitaire. In primo luogo è necessario analizzare le dimensioni di pietra esistenti o forme prima di scegliere il telaio che si adatta meglio. Deve andare con la morfologia delle vostre mani. Per le mani piccole, gli anelli di una forma compatta come la principessa o lucido sarà perfetto, mentre per le mani lunghe, il più adatto è quello di scegliere gli anelli Marquise o pere con forme allungate. Hai anche la possibilità di scegliere gli anelli con due pietre uno contro l'altro chiamato io e te o un anello classico Margherita per il quale le piccole pietre circondano quello del centro. Questo è l'anello che sia Kate Middleton che Lady Diana scelsero per il loro rispettivo fidanzamento.

La scelta dell'oro o del platino come metallo

Per scegliere il colore del metallo della vostra fede nuziale, faccia uso del vostro contenitore di monili. Questa scelta è fatta anche secondo l'aspetto della vostra pelle o facendo affidamento sul colore della vostra fede nuziale. Se nero, rosso, giallo, bianco o rosa, l'oro è ancora il metallo più popolare. Tuttavia, il platino è un metallo altamente raccomandato a causa della sua resistenza nel tempo e perché non uscire di stile. Più raro è il metallo, più costoso sarà il costo. Quindi prestare molta attenzione alla scelta dell'Alleanza, come si sta indossando insieme con l'anello di fidanzamento. Sarebbe bene che i due si sposassero. Per effettuare i test e per avere consigli, è possibile utilizzare un gioielliere. È più in grado di offrire diversi modelli qualunque sia il tipo. Nel caso in cui si dispone già di una pietra familiare o una volta nel negozio, un'altra pietra ti affascina, è anche consigliabile scegliere l'usanza. C'è anche una grande varietà di anelli di fidanzamento a prezzi molto interessanti e convenienti in rete. L'unico aspetto negativo in questo caso è che non sarà in grado di provarli.


Pandora Gioielli: che cosa è?

Pandora è un marchio danese fondato dal 1982 da per e Winnie Enevoldsen, un paio di orafi. L'idea nasce dal desiderio di realizzare gioielli femminili di qualità eccellente con un design alla moda e i cui prezzi sono all'interno della portata di tutti. Scopri in questo articolo tutto quello che c'è da sapere su questi gioielli alla moda ed eccezionali.

Qual è il concetto di gioielli Pandora?

Infatti, il fascino di parola è usato per designare un oggetto che è costantemente su se stesso e che è dedicato ad un determinato cult. È come un portafortuna o un amuleto per la persona a cui appartiene. Così, il fascino di Pandora sono mini-pendenti o Charms aggrappati sia a collane o di braccialetti che raccontano una storia peculiare alla persona che lo indossa. Questa può essere una rappresentazione di un oggetto che simboleggia una nascita, un viaggio, un compleanno, animali, fiori, segni zodiacali, ecc. Soprattutto un elemento che usa qualcosa di prezioso nella vita di colui che lo indossa. L'obiettivo del marchio è che ogni prezioso evento della vostra vita, ogni memoria importante può rimanere inciso attraverso questo fascino. A seconda dei gusti e delle preferenze è possibile inserire uno ogni volta che si presenta il bisogno, rimuoverli o cambiarli a piacimento. Oggi ogni donna ha la possibilità di creare il proprio gioiello grazie alla moltitudine di riferimenti che esiste (700 Charms). Questi Charms rappresentano l'essenza di Pandora. Ecco perché c'è tutta una collezione fatta per questo scopo. Essi corrispondono a tutti gli stili e sono disponibili in tutti i materiali, forme e colori.  Questi gioielli personalizzabili possono essere sia in oro, pelle o argento e ha un sistema di filettatura appositamente progettato per consentire a chi lo indossa di appendere il ciondolo il più facilmente possibile.

Il terzo marchio al mondo in gioielleria

Per quanto riguarda il fatturato, Pandora arriva al 3 ° posto dietro i marchi di gioielleria Tiffany & Co (americano) e Cartier (Francese). L'azienda esiste in 100 paesi almeno in tutto il mondo e le loro prese superano 8000. I loro iscritti su Facebook sono la numerazione 12 milioni.

Le nuove collezioni del brand

Ogni anno, sette nuove collezioni sono lanciate dal marchio Pandora. Essi sono immaginati da Stephen Fairchild che non è altro che il direttore creativo del marchio. Questi sono gioielli le cui finiture sono state fatte a mano.

La sede centrale dei laboratori di produzione si trova in Tailandia

La fabbricazione segue con attenzione tutte le fasi necessarie, vale a dire la crimpatura, il casting nella cera e il montaggio delle parti a mano. Tutto è preso in considerazione per rendere questi gioielli un riferimento in gioielleria. Con più di 12 000 lavoratori che lavorano metalli preziosi, oro, pietre, argento e altri, in laboratori thailandesi, più precisamente in Gemopolis non lontano da Bangkok e Lamphun anche non lontano da Chiang mai. Va notato che il marchio è stato riconosciuto come il miglior datore di lavoro dell'anno nel 2014 dalla gioielleria New Asia a causa delle condizioni favorevoli in cui i suoi dipendenti operano.

Un marchio impegnato per il pianeta

Al fine di ridurre il danno ambientale che la sua pianta potrebbe causare, Pandora utilizza argento riciclato al 91% e oro riciclato al 86% per fare i suoi gioielli. Oltre a questo atto vitale posto dalla struttura, il riciclaggio tiene conto anche dei rifiuti derivanti dalla loro produzione. E per la cronaca, uno dei laboratori di produzione di Pandora, in particolare quello di Lamphun, ha ricevuto la leadership nella certificazione di energia e progettazione ambientale.